2Stagione 1978-79 - UNA CASA DI DONNE

 

di Dacia Maraini

Regia di Gabriele Marchesini

Produzione Teatro Perché

Interprete   Silvana Strocchi

Scena   Emanuela Santoro

Costumi  Maria Cristina Citrini

Musiche  Fiorella Petronici

 

Prima Nazionale a Roma, Teatro in Trastevere, 18 gennaio 1979. Replicato e recensito su territorio nazionale nelle stagioni 79/80 e 80/81

 

 

Quando la prostituta preferisce PlatoneC’è la vicenda di una donna che ha scelto la prostituzione come mezzo di difesa: contro gli uomini, contro i maschi, in primo luogo ma  in generale contro gli altri, contro tutti. Manila vive in una” casa di donne”che non appaiono mai in scena ma sono ugualmente presenti dentro il racconto della monologante. Ma Manila è abbastanza eccezionale nel gruppo: ha fatto una scelta razionale. E’ laureata in filosofia, discusse una tesi su Platone….Con particolare efficacia la Strocchi riesce nella continua scomposizione e ricomposizione del discorso, nell’evocazione di personaggi, voci, luoghi diversi. La regia di Gabriele Marchesini molto contribuisce ad evitare la rappresentazione “stricto sensu” realistica, che non sarebbe stata la giusta chiave di lettura, e invece scandisce tempi e ritmi con stacchi di una mossa espressività”  (Il Resto del Carlino 19 gennaio ’79)

Chiudi pagina