2Stagione 1977-78 - OUVERTURE  su farsa anonima, contaminata e francese

Testo e regia di Gabriele Marchesini
Produzione Teatro Perché
Con  Alessandra Frabetti
Silvana Strocchi
Tino Dongiovanni
Carmelo Montagnes
Elementi scenici Emanuela Santoro
Costumi  Maria Cristina Citroni

Debutto nazionale a Roma, Teatro Alberico, 8 dicembre 1977. Replicato su territorio nazionale nelle stagioni ‘ 77/’78 e ‘78/’79

Ouverture, un balletto di fantasmi….Contaminando una farsa francese anonima, una pochade complicata fino all’immancabile svenimento finale,scomponendo e ricomponendo le battute con l’inserimento di nuovi personaggi nella seconda parte dello spettacolo, gli attori hanno modo di confrontarsi con il proprio doppio, dando vita a un balletto di fantasmi teatrali, a una danza macabra che dà a questo incredibile spettacolo il senso e la pregnanza di una metafora sull’impossibilità ormai di fare teatro secondo certi canoni.” (Corriere della Sera, 9 dicembre  1977)

Chiudi pagina