2Stagione 1976-77 - DONNA  ROSITA

 

di Federico Garcia Lorca

Regia di Gabriele Marchesini

Produzione Teatro Perchè

 

Debutto in Prima Nazionale al Teatro Spazio Uno di Roma

Presentato da Rafael Alberti il 3 dicembre 1976.

Replicato e recensito su territorio nazionale nelle stagioni 76/77 e 77/78.

 

2

 

 

Donna Rosita Siamo perfettamente d’accordo col grande poeta spagnolo Rafael Alberti, la giovane compagnia Teatro Perché di Bologna guidata con lodevole intelligenza dal regista Gabriele Marchesini, ha allestito uno spettacolo tutto “fresco e giovane”, delicato, poetico e triste come il destino di Rosita, come l’ispirazione lorchiana, triste e tragico come la dura storia del franchismo spagnolo sotto la cui tirannia morì Lorca, poeta immortale.

 

Il racconto di Rosita è abilmente condotto dal giovanissimo regista bolognese, senza mai tradire i significati e le ingenuità del testo egli inventa a tratti una recitazione grottesca e trasforma in burattini i due innamorati, ridicolizza alcuni personaggi per meglio evidenziare la struggente solitudine delle vittime, arriva quindi ad un finale disfatto, e qui offre allo spettacolo e al pubblico l’essenza della sua ricerca, vale a dire un Garcia Lorca poeticamente intatto, drammaturgicamente angoscioso, teatralmente preciso.

 

 

 

 

 

3

 

Il successo a Roma è stato ampiamente meritato; ricordiamo soprattutto la bella scena, i bei costumi, la notevole musica e le delicate diapositive..” (Gian Roberto Cavalli,  Sipario, gennaio 1977)

 

4

 

Chiudi pagina