1Stagione 1987-88 - Progetto Teatro e Filosofia. Idea e Scena

Coproduzione Teatro Perché - Rai Emilia Romagna

 

ACHILLE E LA TARTARUGA

 

Di Carlo Monaco

Regia di Gabriele Marchesini

 

Teatro Testoni, Bologna , 21 maggio 1987.

Dallo spettacolo è stata tratta la versione televisiva (vedi televisione)

 

 

Teatro e filosofia. Achille e la tartaruga  Siamo nel 2010 e l’incubo del disastro nucleare aleggia pesantemente nell’aria. Una troupe cinematografica sta realizzando un film ambientato in un rifugio atomico dal titolo assai poco equivoco “L’ultima coppia” storia delle angosce di due coniugi in attesa del day after.

 

2

 

Ed ecco che le vicende del film e quelle degli attori ben presto si mescolano, i due piani di narrazione si confondono ed intersecano. E’ su questa idea che si sviluppa “Achille e la tartaruga”. Il titolo richiama il paradosso di Zenone, è un nuovo testo di Carlo Monaco, allestito dal Teatro Perché con la regia di Gabriele Marchesini” (Il Resto del Carlino 21 maggio 1987)

 

3

 

Al Testoni si gira nel rifugio   E’quasi una sfida affascinante e perigliosa tra gli assunti del teatro e gli assunti filosofici: è infatti il secondo appuntamento del complesso progetto “Teatro e Filosofia”.

 

4

 

Un excursus filosofico che abbraccia un ampio arco di pensiero, da Zenone a Bergson a Heidegger: non è tuttavia una lettura filosofica, bensì uno spettacolo vero e proprio, con un soggetto, una trama e tre personaggi.” (La Repubblica, 21 maggio 1987)

 

5

 

6

Chiudi pagina